Il primo obiettivo dell’esplorazione è una grotta di scorrimento lavico nata nel punto di risorgenza della colata lavica del 1971; casco e torce saranno necessari e provvisti dalla guida. Dopodiché, ripreso il passo, un tratto di salita più ripido fino all’indimenticabile scenario della Valle del Bove: un’immensa depressione che caratterizza questo versante dell’Etna, lasciata da una serie di sprofondamenti strutturali delle vecchie formazioni vulcaniche nelle ultime migliaia di anni.

Dopo il pranzo a sacco il tragitto continua guardando il cratere di Monte Frumento delle Concazze, il secondo cratere più grande del complesso vulcanico, e più in là i Monti Sartorius: un magnifico esempio di eruzione laterale etnea. Una rapida discesa sulla sabbia vulcanica nera ci riporterà al punto di partenza.

Equipaggiarsi adeguatamente con vestiario consono all’esperienza ed alla stagione(scarpe da trekking soprattutto), acqua .. e buona volontà.

 

LUOGO DI PARTENZA E ARRIVO
Pick up presso la struttura/hotel
ORARIO PARTENZA Tutti i giorni.
  • Mattina ore 10:00 rientro 16:00
INCLUSO
Circa 6ore esplorazione vulcanica etne guida AIGAE
Equip :  caschetto sicurezza, torce 
  Pick up

 

1

Partenza

Pickup ore 8,30 al punto di incontro stabilito. Direzione Rifugio Citelli.
2

Prima tappa

Ore 10,00 inizio trekking. Risalita fino alla Grotta di Serracozzo
3

Seconda tappa

Pranzo a sacco al bordo della Valle del Bove, quota 2500mt slm
4

Ultima tappa

Rientro al punto di partenza previsto per le 15/16,00. 
EtnaEmotion_cover-tour_cut_A601
Attività stromboliana Sud est
Grotta di Serracozzo
Piano Provenana inverno
Valle del Bove Nord

Recensioni

Nessuna recensione è stata ancora pubblicata.

Lascia una recensione