EtnaEmotion_cover-tour_cut_A601(3)
Acireale,_piazza_del_duomo2
Ortigia_4
Etna-trekking
catania
pescheria catania1
castiglione di sicilia

Sicilia in 8 giorni

State programmando di visitare la Sicilia durante il vostro prossimo viaggio?

Ottima scelta! La Sicilia è la destinazione ideale per trascorrere una settimana di vacanze sotto al sole, senza spendere un patrimonio. Potrete godere delle loro magnifiche spiagge, dei paesaggi mozzafiato e dei numerosi resti archeologici. Il tutto accompagnato dalla leggendaria e deliziosa cucina Siciliana.

Per aiutarvi ad organizzare il vostro viaggio, ho messo su un itinerario attraverso il nostro territorio così che non vi possiate perdere nulla durante il vostro viaggio!

Oltre ad illustrarvi le migliori cose da fare e le attrazioni più belle da vedere, programmeremo la vostra esperienza sicula in 8 stupendi giorni ai nostri itinerari consigliati per il vostro viaggio in Sicilia!

Categoria:
  • GIORNO1: Arrivo all’aeroportodi Catania , incontro con la guida. Trasferimento al centro di Catania conminibus privato. Light lunch in piazza Duomo, la più importante piazza di Catania,e arrivo in sistemazione “Etnea Style Catania Luxury Rooms”per lImmaginee operazioni di check-in. Dopo una breve pausa avremo la possibilità di visitare il centro della città con i sui tipici palazzi e chiese Baroccheedificati dopo il catastrofico terremoto del 1693. La cena di benvenuto,a base di portate tipiche siciliane,verrà servita presso una casa nobiliare privatadella città. Dopo la cena visita della “Catania by night”.Pernotto in Catania.
  • GIORNO2: Catania –cookingclass-Acireale. Dopo la colazione visiteremoil mercato storico del pesce “a’Piscaria”doveinsieme allo chef compreremo il necessario per la preparazione della cooking class,che avverrà in un palazzo antico del centro di Catania nella zona dell’antica acropoli romana. Durante la cooking class sarà realizzato un tipico menù catanesea base di pesce (pasta con i masculini e sarde alla beccafico)Immagine2.Dopo la cookingclass ci sposteremo verso la cittàdi Acireale seguendo la famosa Riviera dei Ciclopi. La costa prende il suo nome dalla leggenda omerica che associa le forme delle rocce vulcaniche a forma di torre emergenti dal mare aimassi cheil ciclope Polifemo scagliò contro Ulisse dopo essere stato accecato. In realtà si tratta dei primi affioramenti lavici che preludevano alla formazione del vulcano Etna. La visita continuerà verso la Timpa di Acireale e nei suoi tipici borghi marinari di Santa Teclae Santa Maria la Scala. Proprio a Santa Maria La Scala in una tipica trattoria locale“La Grotta”sarà servita la cena a base di pesce. Dopo la cena visita del centro di Acireale.Pernotto in Catania.
  • GIORNO3: Etna –winerytasting-Taorminanight. Dopo la colazionepartiremo con la jeep e una guida naturalistica per la visita del vulcano Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa 3.346 mt. Sul vulcano visiteremoImmagine3 in trekking alcuni dei più suggestivicrateri laterali e altri ambienti vulcanici, comeuna grotta di scorrimento lavico. Per il pranzo ci fermeremo presso un’antica azienda vitivinicola dell’Etna”La Gelsomina”per assaggiare i tipici vini DOC autoctoni accompagnati da portate tipiche del luogo. Cena presso l’agriturismo “Tenute Edonè”.Dopo la cena visita alla città di Taormina.Pernotto in Valle Alcantara.
  • GIORNO4: Gole Alcantara –Siracusa–Marzamemi -Ragusa.Immagine4 Dopo la colazione breve visita delle Gole Alcantara, formazione canyon di lava preistorica erosa nei millenni dal fiume, e partenza per la città di Siracusa. Arrivati a Siracusa pranzeremo e visiteremo l’isola di Ortigia, centro storico della città. Il tour continuerà verso il borgo di Marzamemi antico villaggio di pescatori dediti alla pesca e preparazione del tonno con visita di uno dei luoghi di produzione di alimenti derivati dal tonno. In serata si raggiungerà la provincia di Ragusa per la cena e il pernotto.
  • GIORNO5:Ragusa–Piazza Armerina. Dopo la colazione visiteremo il centro storico di Ragusa Ibla. Città antica inserita fra i siti UNESCO le cui origini risalgono duemila anni avanti Cristo, questa areaci sono diversi ritrovamenti degli antichi siculi.Immagine5A seguire visiteremo un caseificio locale per assistere alla preparazione e assaggiare ilformaggio Ragusano DOP.Subito dopo ci si sposterà per la visita della famosa Villa Romana del Casale in località Piazza Armerina. La città fiorì durante il periodo romano, come dimostrato dai notevoli mosaici della Villa patrizia del IV secolo dopo Cristo.Il tour continuerà verso la provincia di Agrigento con cena e pernottamento.
  • GIORNO6:Valle dei Templi (Agrigento) –Wine Tasting -Palermo. Dopo la colazione visiteremo uno dei monumenti italiani più conosciuti“La Valle dei Templi”, una area archeologica tra le più importanti esempi della architettura della Magna Grecia. Immagine6Sulla via per Palermo ci fermeremo per un light lunch and wine tasting persso le tenute “Gorghi Tondi”nella riserva naturalisticadel WWF “Lago di Preola”. Una volta raggiunta Palermo ceneremo nella zona del centro storico e pernotteremo in città.
  • GIORNO7:Palermo e MonrealeDopo la colazionevisiteremo il centro storico di Palermo, tra monumenti e famose vie, si potrà ammirarela Cattedrale Normanna e la Cappella Palatina sita all’interno del palazzo dei normanni, sede dell’assemblea regionale Sicilia,il più antico parlamento d’Europa. Durante la passeggiata nel centro si potrà scoprireiltipico street fooddella città.Immagine7 Nel pomeriggio visiteremo Monreale, piccola località sul Monte Caputo. Lacattedrale di Monreale è uno dei più grandi esempi di architettura normanna. Fu costruita nel 1174 da Guglielmo IIil buono.Fu in una notte del 1171 che re Guglielmo II colto da stanchezza, si addormentò sotto un albero di carrubo, nel sonno gli apparve la Madonnaa rivelargli il segreto di una “truvatura”(un tesoro). Lamadonna gli ordinò di edificare una cattedrale in suo onore con i proventi del tesoro. Per la costruzione furono chiamati le migliori maestranze arabespecie per i mosaici “i mastri di l’oru”.In serata ci daremo “l’arrivederci”a casa di Marcello,uno chef di Palermo,che ci ospiterà nelsuo appartamento al centro dell’antico popolare mercato della “Vuccieria”svelandoci i suoi segreti di cucina palermitana.Immagine8 Il mercato della “Vuccieria”è stato reso celebre dai quadri di Renato Guttuso che con le sue opere ha immortalato scene di vita quotidiana. Pernotto in Palermo.
  • GIORNO8:Palermo e MonrealeDopo la colazione visita nel tipico locale mercato del “Capo”e tempo libero per lo shopping nellariccavia Libertà. Transfer in aereoporto